Javorca, sui sentieri della grande guerra

La valle dell’Isonzo/Soča è indissolubilmente legata alle vicende della prima guerra mondiale, la grande guerra, che proprio lungo questa splendida vallata fu particolarmente cruenta, con l’esercito italiano e quello di casa, l’Austria-Ungheria, a combattersi More »

Gostilna Mlinar – Spodnja Idrija

MiKI,Se visitate Idrija e dintorni, non potete non assaggiare la specialità locale: gli žlikrofi. Se volete mangiare degli žlikrofi eccezionali, non potete non fare un salto alla trattoria “Gostilna Mlinar” a Spodnja More »

Non c’è Pasqua senza pirhi – le uova colorate slovene

Pirhi, pisanice, pisanke, remenke… tanti nomi per indicare un’usanza molto amata in Slovenia: quella delle uova di Pasqua colorate. Secondo alcuni etnologi, le uova di Pasqua che si preparano tradizionalmente in Slovenia More »

Le specialità della Primorska

In quest’articolo vi presentiamo alcune ricette di piatti tipici della Primorska, la regione slovena che confina con l’Italia. Stavolta l’articolo non è opera della redazione di SLOvely.eu, ma di un gruppo di More »

Sciare di fronte al Triglav: Vogel

Quest’inverno non è stato particolarmente rigido, ad eccezione della zona di Postojna gravemente colpita dal ghiaccio, e le montagne relativamente basse della Slovenia hanno visto meno neve del solito, che questa primavera More »

 

Javorca, sui sentieri della grande guerra

Javorca

La valle dell’Isonzo/Soča è indissolubilmente legata alle vicende della prima guerra mondiale, la grande guerra, che proprio lungo questa splendida vallata fu particolarmente cruenta, con l’esercito italiano e quello di casa, l’Austria-Ungheria, a combattersi senza tregua per lunghi anni. Sulle alture di Tolmin, nella località chiamata Javorca, i soldati austro-ungarici costruirono una cappella in memoria dei loro caduti che è sopravvissuta all’orrore di due guerre mondiali e ancora oggi resta testimone di pace in una terra tanto travagliata.

Gostilna Mlinar – Spodnja Idrija

mlinar trsi zlikrofi

MiKI,Se visitate Idrija e dintorni, non potete non assaggiare la specialità locale: gli žlikrofi. Se volete mangiare degli žlikrofi eccezionali, non potete non fare un salto alla trattoria “Gostilna Mlinar” a Spodnja Idrija. Perché? Perché qui troverete žlikrofi fatti a mano con estrema cura, seguendo il procedimento tradizionale, con un ripieno dall’aroma perfettamente bilanciato e una varietà di condimenti difficile da trovare altrove.

Non c’è Pasqua senza pirhi – le uova colorate slovene

pirhi

Pirhi, pisanice, pisanke, remenke… tanti nomi per indicare un’usanza molto amata in Slovenia: quella delle uova di Pasqua colorate. Secondo alcuni etnologi, le uova di Pasqua che si preparano tradizionalmente in Slovenia si distinguono in tutta Europa per varietà e bellezza. Andiamo quindi a vederle, nelle loro varianti regionali, dalla Bela Krajina al Prekmurje fino alla “nostra” Benečija.

p5rn7vb

Le specialità della Primorska

primorske dobrote

In quest’articolo vi presentiamo alcune ricette di piatti tipici della Primorska, la regione slovena che confina con l’Italia. Stavolta l’articolo non è opera della redazione di SLOvely.eu, ma di un gruppo di studenti dell’Università degli Studi di Udine, che quest’anno hanno iniziato ad approcciarsi allo studio dello sloveno e frequentano il corso di Lingua e traduzione – Lingua slovena I, tenuto dalla dott.ssa Sara Terpin presso l’ateneo udinese.

Sciare di fronte al Triglav: Vogel

Vogel

Quest’inverno non è stato particolarmente rigido, ad eccezione della zona di Postojna gravemente colpita dal ghiaccio, e le montagne relativamente basse della Slovenia hanno visto meno neve del solito, che questa primavera anticipata ha ulteriormente sciolto, per la disperazione degli sciatori. Unica eccezione è il comprensorio sciistico di Vogel, l’unico all’interno del Parco Nazionale del Triglav, dove la neve, rigorosamente naturale, non manca mai e lo spettacolo sulle Alpi Giulie e sul lago di Bohinj è qualcosa di unico!