Category Archives: Arte e architettura

Fiumi di birra alla fontana Zeleno Zlato di Žalec

Žalec

E’ tra le novità in ambito turistico che hanno fatto parlare maggiormente di sé, è unica al mondo e si trova in Slovenia in una cittadina che pochi, forse, avevano mai sentito nominare prima d’ora. E’ stata criticata per i costi elevati, fin anche per un presunto “cattivo esempio” da dare ai giovani, fatto sta che la Fontana dell’Oro verde (Fontana piv Zeleno Zlato) di Žalec è diventata subito una delle attrazioni più gettonate della Slovenia. Stiamo parlando della prima, e unica, fontana di birra al mondo e Slovely.eu non poteva non andare a testarla direttamente sul campo!

Šentrupert, gioiello del gotico sloveno

Šentrupert è un piccolo paese nel cuore delle dolci e verdi colline della Dolenjska, dove il tempo sembra essersi fermato; antiche case si affacciano sulla piazza principale: un’antica gostilna, un emporio, un bar, il club dei pensionati e una vecchia casa in urgente bisogno di restauro… in mezzo a loro si erge in tutta la sua maestosità la chiesa di Sv. Rupert, patrono dell’omonima cittadina, una delle più antiche e interessanti chiese gotiche di tutta la Slovenia.

C’era una volta… Viaggio nel tempo al castello di Tuštanj

Tuštanj

C’era una volta un giovane giardiniere, arrivato dalla campagna a lavorare in un castello. Nonostante la sua giovanissima età, faceva il suo mestiere con tanto amore e diligenza da far innamorare la contessa, che lo sposò, nonostante l’opposizione della famiglia.

No, non è una fiaba, ma una storia vera, quella del castello di Tuštanj, a circa 25 km da Ljubljana.

Javorca, sui sentieri della grande guerra

Javorca

La valle dell’Isonzo/Soča è indissolubilmente legata alle vicende della prima guerra mondiale, la grande guerra, che proprio lungo questa splendida vallata fu particolarmente cruenta, con l’esercito italiano e quello di casa, l’Austria-Ungheria, a combattersi senza tregua per lunghi anni. Sulle alture di Tolmin, nella località chiamata Javorca, i soldati austro-ungarici costruirono una cappella in memoria dei loro caduti che è sopravvissuta all’orrore di due guerre mondiali e ancora oggi resta testimone di pace in una terra tanto travagliata.

Tra storia, terme e carnevale: Ptuj

Ptuj

E’ senza dubbio una delle più pittoresche città slovene, nonché la più antica, adagiata lungo la piana della Drava, il grande fiume che dalle Dolomiti scorre fino al Danubio a segnare il confine tra Serbia e Croazia; dominata dal suo antico castello, riscaldata dalle sue prodigiose acque termali e rallegrata dal suo storico carnevale, il più importante della Slovenia: stiamo parlando di Ptuj, ovviamente!