Category Archives: Carso

Otliško Okno, una finestra naturale sulla Vipavska dolina

Otliško Okno

Abbiamo parlato recentemente della splendida Vipavska dolina, con i suoi vigneti, le sue acque ed i suoi caratteristici paesi rurali, ma ci siamo limitati al fondovalle, senza alzare lo sguardo verso le montagne che lo circondano. Qui, dove il Trnovki gozd (Selva di Tarnovo) si unisce al Nanos, troviamo infatti un interessante e spettacolare fenomeno carsico: si tratta dell’Otliško Okno, la finestra di Otlica, un grande buco nella roccia che sovrasta Ajdovščina.

Vipavska dolina: antichi borghi tra acqua, bora e vino

A due passi dall’Italia, a mezz’ora d’auto da Gorizia, tra l’altipiano del Carso triestino e l’imponente sagoma del monte Nanos scorrono le acque della Vipava, affluente dell’Isonzo/Soča, che, prima di entrare in Italia col nome di Vipacco, dà nome e forma a un’ampia vallata: la Vipavska dolina, battuta dalla bora, spesso particolarmente violenta da queste parti, ma anche baciata dal sole che fa crescere rigogliosi i suoi vigneti portatori di buon vino.

Tra grotte e torrenti: Rakov Škocjan d’estate

Rakov Škocjan

E’ stato il tema di uno dei primi articoli apparsi su Slovely.eu e ci eravamo ripromessi di tornarci durante il periodo estivo in modo da poterne esplorare le grotte e i ponti naturali: stiamo parlando di Rakov Škocjan. D’estate, infatti, a causa della prolungata siccità, il torrente Rak e i suoi affluenti sono in secca ed è quindi possibile accedere al dedalo di grotte e formazioni carsiche create dall’acqua nel corso dei millenni.

La chiesa fortificata di Hrastovlje

Hrastovlje

Dopo tanto girovagare per la bellissima Gorenjska, ci spostiamo a sud verso il confine italiano, nel cuore del Carso, andando a visitare uno dei siti più interessanti della Primorska ed ancora incredibilmente poco conosciuto, nonostante si trovi a poche decine di chilometri da Trieste. Si tratta della chiesa fortificata di Hrastovlje (Cristoglie in italiano).

Rakov Škocjan

Rakov Škocjan: una meraviglia della natura nascosta tra le dolci colline ed i boschi della Notranjnska.

A pochi chilometri da Postojna e dalle sue celeberrime (e costosissime) grotte, si trova questo piccolo angolo idilliaco dove il fiume Rak scorre in parte sotto terra ed in parte in superficie formando la cosiddetta valle dei gamberi, o Rakov Škocjan, in sloveno.