Category Archives: Gorenjska

Slap Peričnik, una meraviglia per tutte le stagioni!

Slap Peričnik

Le bellezze naturali in Slovenia non mancano di certo: montagne, fiumi, mare, cascate… chi più ne ha più ne metta! Ma c’è una piccola vallata che riesce a spiccare anche tra i già altissimi standard sloveni di bellezza: stiamo parlando della dolina Vrata, che da Mojstrana si fa largo tra le Alpi Giulie fino ad arrivare ai piedi del suo re, il Triglav, ma soprattutto parliamo della sua cascata simbolo, Slap Peričnik, una meraviglia 365 giorni l’anno, ma che dà il meglio di sé soprattutto d’inverno, quando è il ghiaccio a farla da padrone!

Mojstrana – Natale nel Regno del ghiaccio

Mojstrana

Immaginate un luogo incantato dove la natura ammantata di ghiaccio crea sculture luccicanti, giardini di cristallo, laghetti e fontane trasparenti. Non serve immaginarlo, questo luogo lo potete vivere per davvero! Dove? A Mojstrana, a pochi chilometri dal centro turistico di Kranjska gora. Qui già da 15 anni nel periodo di Natale la gola Mlačca si trasforma in un fiabesco regno dei ghiacci che ospita un suggestivo presepe vivente.

A due passi da Bled, le gole di Vintgar

Soteska Vintgar

Tutti conosciamo Bled, probabilmente la cartolina più celebre della Slovenia, un simbolo inconfondibile di questo paese, forse anche più del Triglav, conosciutissima tra i turisti, specialmente quelli stranieri, italiani in primis. Molto meno nota però è un’altra meraviglia naturale che sorge a pochi chilometri dal celebre lago, nei pressi del villaggio di Gorje: una stretta gola formata nei millenni dall’erosione del piccolo fiume Radovna tra le montagne Hom e Boršt; stiamo naturalmente parlando delle bellissime gole di Vintgar.

Tra storia e spiritualità: Škofjeloški pasijon

Škofja Loka

Škofja Loka, una delle cittadine più antiche della Slovenia, nonché una delle più belle, con il suo castello e le variopinte dimore cinquecentesche, ogni sei anni diventa il palcoscenico dello Škofjeloški pasijon – la Passione di Škofja Loka, in latino Processio Locopolitana. Scritta tra il 1715 e il 1721 dal padre francescano Romuald (Lovrenc Marusič), originario di Sant’Andrea/Štandrež in provincia di Gorizia, è il testo teatrale più antico in lingua slovena, nonché il più antico libro di regia interamente conservato di tutta Europa.

Sciare di fronte al Triglav: Vogel

Vogel

Quest’inverno non è stato particolarmente rigido, ad eccezione della zona di Postojna gravemente colpita dal ghiaccio, e le montagne relativamente basse della Slovenia hanno visto meno neve del solito, che questa primavera anticipata ha ulteriormente sciolto, per la disperazione degli sciatori. Unica eccezione è il comprensorio sciistico di Vogel, l’unico all’interno del Parco Nazionale del Triglav, dove la neve, rigorosamente naturale, non manca mai e lo spettacolo sulle Alpi Giulie e sul lago di Bohinj è qualcosa di unico!