Category Archives: Podravska (Štajerska)

Tra storia, terme e carnevale: Ptuj

Ptuj

E’ senza dubbio una delle più pittoresche città slovene, nonché la più antica, adagiata lungo la piana della Drava, il grande fiume che dalle Dolomiti scorre fino al Danubio a segnare il confine tra Serbia e Croazia; dominata dal suo antico castello, riscaldata dalle sue prodigiose acque termali e rallegrata dal suo storico carnevale, il più importante della Slovenia: stiamo parlando di Ptuj, ovviamente!

Le regioni della Slovenia

La Slovenia è un paese piccolo, con circa due milioni di abitanti, ma è anch’esso diviso, come l’Italia, in più regioni, ognuna con le sue peculiarità. Nei nostri articoli su SLOvely cerchiamo di citare sempre la regione di appartenenza per ogni luogo di cui parliamo. Ma non è sempre facile definire univocamente la regione, questo perché in Slovenia esistono sette province storiche, ancora largamente popolari, e ben 11 regioni cosiddette “statistiche“, che sono quelle ufficialmente utilizzate oggi dalla Repubblica di Slovenia.

Kaj je to? / Che cos’è? (3)

3

Proseguiamo con la nostra rubrica “Kaj je to? / Che cos’è”, dedicata ai nostri lettori più curiosi in cui, di volta in volta, presentiamo un’immagine che raffigura un elemento tipico sloveno. Starà quindi a voi indovinare cosa rappresenta la foto, scrivendo le vostre soluzioni/ipotesi nella casella dei commenti.

Figure tradizionali del carnevale sloveno

Kurent

In Slovenia il carnevale (pust in sloveno) è una festa molto sentita, che tutt’oggi conserva tradizioni antichissime. Una delle più famose maschere tradizionali slovene è il kurent o korant. Si tratta di una figura carnevalesca originaria della regione Štajerska, più precisamente delle zone di Ptujsko polje e Dravsko polje (territori pianeggianti nel nordest della Slovenia, vicino alla città di Ptuj) e Haloze (zona collinare a sud di Ptuj). Le origini del kurent non sono ricostruibili con certezza. Questa figura risalente alla notte dei tempi e al mondo pagano è arrivata in territorio sloveno probabilmente dal sudest dell’Europa. Maschere simili si trovano ad esempio anche in Bulgaria, Ungheria, Serbia e Croazia.