Rudi_Bucar_foto_Bojan_Stepancic7_0

Impara lo sloveno in musica (5) con Rudi Bučar

Dopo un po’ di tempo finalmente rispolveriamo la nostra rubrica “Impara lo sloveno in musica”, e lo facciamo con un cantante sloveno originario di Izola/Isola in Istria, che di quella terra racchiude in sé e nella propria musica tutta la solare vitalità.

Stiamo parlando di Rudi Bučar, che da anni conquista il pubblico e la critica con il suo mix fatto di canzoni d’autore e reinterpretazioni di canzoni tradizionali istriane, con arrangiamenti molto originali. Artista di grande talento, nei suoi concerti riesce a incantare il pubblico con la sua energia travolgente le sue coinvolgenti sonorità.

Rudi Bučar, fotografato da Bojan Stepančič.
Rudi Bučar, fotografato da Bojan Stepančič.

Oggi vi presentiamo la canzone “Tisti ljudje”, di cui Rudi Bučar è autore del testo e della musica. La canzone è contenuta nell’album Šentiment del 2017.

Rudi racconta che, mentre creava questa canzone, non si sentiva tanto il suo autore quanto piuttosto una sorta di elemento conduttore attraverso il quale la canzone prendeva corpo.

“Ultimamente non ho più voglia di additare tutte le cose che non vanno. Ce ne sono troppe. E non credo di poter cambiare concretamente qualcosa. Però so di poter indicare in modo semplice la via che porta al bello, al sole e a ciò che c’è di buono nelle persone. Così è nata la canzone Tisti ljudje.”

Testo e traduzione

Tisti ljudjeQuelle persone
Sanjamo z odprtimi očmi
in gledamo na lepe stvari.
Slišimo nežne glasove,
ki v mehko melodijo nas ovijajo.


[Ritornello]
O ja, to smo tisti ljudje,
ki pojemo in plešemo.
O ja, to smo tisti ljudje,
ki smo s soncem obsijani
in gledamo naprej.

Ko gledamo z višine na ta svet,
se tu in tam zazdi ves preklet.
Če se spustimo z oblakov
na hribe in gore,
nas reka pelje
v sinje modro morje.

Za nas, ki smo polni strasti,
za prave duše nas nič ne skrbi.

Daj, pridi z nami na pot,
ki nas vodi do tja,
kjer je radost in ljubezen doma.
Sogniamo a occhi aperti
e guardiamo alle cose belle,
ascoltiamo voci armoniose
che ci avvolgono in una dolce melodia.

[Ritornello]
Oh sì, noi siamo quelle persone
che cantano e ballano.
Oh sì, noi siamo quelle persone
illuminate dal sole
che guardano avanti.

Osservando il mondo dall’alto
a volte ci sembra tutto perduto.
Se scendiamo dalle nuvole,
sulle colline e sui monti
il fiume ci porterà
nel mare azzurro.

Noi che siamo pieni di passioni
non ci preoccupiamo delle anime pure.
Vieni con noi sulla strada
che ci porta là
dove sono di casa amore e felicità.

Glossario

domaa casa
dušaanima
glas (plur.: glasovi)voce
gledatiguardare
goramontagna
hribcolle, montagna
kjerdove
lepbello
ljubezenamore
mehektenero, delicato
morjemare
nežendelicato, soave
ničniente
oblaknuvola
očiocchi
odprtaperto
ovijatiavvolgere
peljati (peljem)portare, condurre
polnpieno
potvia, strada
prekletmaledetto
priti (pridem)venire
radostfelicità
rekafiume
sanjati (sanjam)sognare
sinjemodroazzurro
skrbetipreoccupare
slišati (slišim)sentire
spustiti sescendere
strastpassione
stvar (plur.: stvari)cosa
svetmondo
tja
vestutto
višinaaltezza
voditicondurre
zazdeti se (zazdim se)sembrare
Sara Terpin

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 commenti