Natura

Junaki, gli eroi delle grotte di Postumia: le guide speleologice.

200 anni di visite guidate alle Grotte di Postumia

Le Grotte di Postumia sono senza ombra di dubbio una delle attrazioni più famose e visitate di tutta la Slovenia. E probabilmente l’attrazione slovena più nota in assoluto tra il pubblico italiano, che è sempre ai primissimi posti tra i maggiori visitatori di questo magico mondo sotterranneo. Non tutti sanno però che le Grotte di Postumia possono vantare una...

Il dolce paesaggio delle Slovenske gorice.

Slovenske gorice: un mondo da scoprire nella Slovenia orientale

Nell’est della Slovenia, tra Maribor e le infinite distese della pianura pannonica, tra i fiumi Drava e Mura, si trova la più grande regione collinare del paese, caratterizzata da dolci colline. Una zona ancora profondamente rurale, fuori dai principali percorsi turistici, ma non per questo meno interessante, un vero luogo da Slovely: le Slovenske gorice.

Lo spettacolo dei crocus sul Mrzli Vrh

La spettacolare fioritura dei crocus sul Mrzli Vrh

Primavera, tempo di fioriture. Anche la campagna slovena si tinge dei più disparati colori: dal bianco dei bucaneve (zvončki), al giallo delle primule (trobentice) al viola dei crocus, che appaiono un po’ ovunque, prima nei boschi e poi in cima alle montagne, dove creano un mare viola meraviglioso, come quello sul Mrzli Vrh. Un posto fuori dalle classiche mete...

Il radicchio di Solkan o Rosa di Gorizia.

Eccellenze slovene: il “radicchio di Solkan”, “fratello” della “Rosa di Gorizia”

È la verdura invernale più richiesta e tra le più care. Dolce, preziosa e rossa come una rosa. È il “sukenski regut”, il “radicchio di Solkan”, “fratello” sloveno della “Rosa di Gorizia”. Coltivato lungo il confine italo-sloveno tra Gorizia e Solkan (Salcano), ha una storia antica e la sua essenza transfrontaliera è un po’ un simbolo di queste terre.

Prlekija, terra di vigneti, buon cibo e relax.

Alla scoperta della Prlekija tra vino e relax

C’è una piccola regione nell’est della Slovenia ricoperta di vigneti e campi di zucche, dove la gente è ospitale, si mangia e si beve bene, dove il turismo di massa non è ancora arrivato e si preferiscono ritmi lenti alla scoperta di una natura generosa e rigogliosa. Questa regione si chiama Prlekija.